Un taxi per Tobruk

Di D.De La Patellière, con L.Ventura e C.Aznavour. 1961

Mostra immagine originale
Nel 1941 una squadra di soldati francesi si trova a perdere il suo capitano e il mezzo con cui attraversava il deserto per recarsi verso Tobruk. Trovato un autocarro tedesco, ne uccidono l'equipaggio di cui si salva solo l'ufficiale; comincia cosi' una strana convivenza, e conoscenza, tra il capitano di Pomerania von Stegel, il brigadiere Dumas (Ventura), bonaccione dal cuore grande, Samuel Goldmann (Aznavour), medico ebreo fuggito dalle persecuzioni, il condannato a morte Jean e l'annoiato intellettuale figlio di papà François.


Film estremamente lirico, ha i suoi due maggiori assi negli attori eccellenti (personalmente ho apprezzato soprattutto Lino Ventura) e nei dialoghi folgoranti di M. Audiard, neri e caustici, ma sempre immensamente divertenti e innegabilmente veri ("un somaro che cammina va più lontano di due intellettuali seduti").

una sottile malinconia, indubbiamente più che giustificata dagli eventi raccontati e dagli anni che li anni seguiti, si esplicita pienamente nel finale, non proprio a sorpresa. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente