venerdì 31 luglio 2015

V Giornata: Il titolo tarocco che più ti ha sorpreso

Titoli tarocchi propriamente detti non me ne ricordo.

Su cosa dilungarmi dunque? Su due "fiction" RAI che mi sorpresero perché piuttosto interessanti.


La prima risale a molti anni or sono, e non era una produzione solo RAI, motivo per cui adesso è praticamente impossibile da ritrovare ad un prezzo abbordabile. Sto parlando della miniserie Carlo Magno, biografia giusto un pelo romanzata di una delle figure storiche da me più amate, che dipingeva dei personaggi secondari di tutto rispetto ed era sorprendentemente ben recitata. C'era pure Remo Girone nei panni di Re Desiderio. Mannaggia, dove si compra???



La figlia del Capitano è la seconda. Premetto che il libro non mi aveva fatto impazzire, lo trovavo piuttosto blando e melenso, perciò una fiction (insisto su fiction, ché l'epoca degli "sceneggiati" era molto diversa e piena di prodotti qualitativamente perfetti) da prima serata casalinga mi insospettiva assai, specialmente con degli attori non proprio provenienti dal teatro shakesperiano. Eppure la sceneggiatura è piuttosto articolata e il risultato finale piuttosto potabile. Pero', a differenza del primo titolo, resta un taroccone.


Nessun commento:

Posta un commento