giovedì 1 agosto 2013

30 giorni di... giorno 10. Il personaggio che ti è dispiaciuto veder morire

Ce ne sono un sacco! Non essendo una sadica, in generale mi dispiace veder morire personaggi a cui mi sono affezionata nel corso del tempo, però è vero che alcune morti mi hanno commosso più di altre.
Di qui in avanti, OVVIAMENTE SPOILER

Nel novero, citiamo:
-Klaus, alias Alexei, della Finestra di Orfeo. Appena diventato padre, è ucciso per motivi politici. Che spreco assurdo.
-Poi Kendappa-o in RG Veda, che sceglie la morte dopo aver ucciso la sua amante. Lei è un personaggio romanticissimo (in senso quasi tedesco, molto Sturm und Drang), ma non sa vivere. E infatti, muore.

Poi ci sono i cartoni animati:
Nella categoria "genitori uccisi" ci sono il papà di Simba ne il Re Leone e, in secundis, la mamma di Bambi.
Ma la morte più atroce, che la Disney non potrebbe mai eguagliare (e forse è persino un bene, perché mi ha scioccato), è la morte della sorellina del protagonista in Una tomba per le lucciole. Ho pianto come una disperata.

1 commento:

  1. La finestra di Orpheus l'ho accusato tantissimo per la tragedia perenne di ogni cosa XD

    Kendappa-O, posso dirlo, è una cretina suprema. Va bene la fedeltà ma così è davvero troppo! Povera Soma ç__ç

    Mufasa è stato un colpo basso all'infanzia di molte generazioni. Ricordo ancora quanto ci rimasi male la prima volta che vidi quella scena!

    RispondiElimina