30 giorni di... Giorno 1. Il titolo che ti riporta alla tua infanzia.

Ho iniziato a leggere manga alle medie.


Mi riporta invece alla mia infanzia un fumetto di Titti, ormai ridotto a brandelli ma religiosamente conservato in ua bustina trasparente, che mio papà mi leggeva prima ancora che imparassi da sola (ed è tutto dire, perché ho imparato abbastanza presto, ero troppo curiosa). Pare che lo sapessi a memoria e lo correggessi se per caso saltava qualche vignetta. Dovevo essere una bimba abbastanza noiosetta, ma i miei mi sopportavano con buona grazia!


Titti mi piaceva un sacco, perché è agile, leggero, ha un bellisimo colore e soprattutto l'ha sempre vinta! I perdenti cronici, tipo Paperino per intenderci, non sono mai stati in cima alle mie simpatie fumettistiche/letterarie. Inoltre quella peste di canarino, sotto l'aria da adorabile uccellino indifeso, ha una punta di cattiveria troppo divertente!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La finestra di Orfeo - Orpheus no mado

Blade Runner 2049

Miss Peregrine's Home for Peculiar Children (Trilogia)