30 gioni di... giorno 8. Un insegnamento che ti è stato impartito da un manga/anime

Ne ho trovati tantissimi, in ogni tipo di manga. Spesso il problema dei manga è che ci tengono anche troppo a riempire tutto di lezioncine più o meno moralizzanti.

Tra le perle migliori vorrei citare queste tre:
-contrariamente ad ogni possibile buon senso, il desiderio di ogni cellula è di diventare due (l'ha detto un premio Nobel, ma Ashura-O di RG Veda pensa di sicuro la stessa cosa);
-chi è pronto a morire è sempre forte, lo può sconfiggere chi conosca il vero valore della vita (Rayearth II)
-quando qualcuno ti manifesta il suo amore, non è mai un problema di sesso (intendendo genere), ma se rispondere o no a questo sentimento (parola di Kaoru, Caro Fratello).

Poi c'è un insegnamento fondamentale che ho tratto da una serie non nipponica, e neppure disegnata. Trattasi della meravigliosa prima serie di ER, in cui il chirurgo di grido rivela all'adorabile novellino (il Dr. Carter) una verità mai abbastanza sottolineata: un medico non mangia quando l'orologio gli dice che è l'ora giusta, ma quando ha tempo. Quindi, cari colleghi, è per questo che mi vedete spesso mangiucchiare: faccio scorte, mi sto trasformando nel neuro-cammello!

Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente