martedì 5 febbraio 2013

One Day

Emma e Dexter si incontrano il giorno della laurea, nel 1988, e passano la notte insieme: rimangono amici, ma in realtà si amano di un amore mai confessato, tra matrimoni, lavori improbabili, figli e lutti.
Anno dopo anno, li vediamo entrambi il giorno di San Swithin, fino al coronamento del sogno di entrambi, ma il destino è sempre in agguato...
La trama è molto simile al Dieci Inverni che ho da poco recensito, ma la differenza, sostanziale, è che mentre il primo è intimista, delicato e raffinato, questo film è irrimediabilmente noioso. Lungo ma privo di sostanza, mi ha lasciato molto delusa, cosa ancor più grave considerato il mio debole per i film sentimentali all'anglosassone. La recitazione di A. Hathaway non è ai suoi vertici e il suo compagno (J. Sturgess) mi sembra totalmente dimenticabile. Il finale è un'offesa al romanticismo universale e al buon senso. 

3 commenti:

  1. Ohibò, non sono per niente d'accordo. A parte (e in parte) sulla conclusione. In effetti il film usa il modulo narrativo del dramma romantico, ma lo sovverte in più punti. E infatti non è tanto la storia di una coppia, quanto di uno dei due protagonisti, come si capisce nel finale. Direi che ci sta bene il paragone con (500) giorni insieme.

    Di sostanza direi che ce n'è molta, solo che va cercata in una direzione diversa da quella classica per un film sentimentale. La Hathaway recita in sottrazione (per gran parte del film quasi non si vede, si potrebbe dire che fa tappezzeria), Sturgess è invece estremamente vacuo e incapace di gestire una relazione seria. E quando decide di mettere la testa a posto, lo fa con una persona evidentemente sbagliata.

    Più che una storia romantica, è un racconto di formazione. Molto doloroso, ma con una sorta di happy ending.

    RispondiElimina
  2. Questo film mi manca, ma siccome i due attori mi piacciono, prima o poi lo recupererò!

    RispondiElimina
  3. Io invece sono d'accordo con te, pensa che questo film finì nella mia FlopTen 2011 :)

    RispondiElimina