Chico e Rita

Se vi piacciono i film di animazione questo non vi deve mancare, ma anche se non vi piacessero consiglierei comunque una visione. 
Immediato secondo dopoguerra, La Havana: Chico è un pianista jazz donnaiolo e individua la cantante dei suoi sogni nella bellissima Rita, dalla voce calda e struggente. Inizia così una storia d'amore destinata a durare una vita, fra piccoli tradimenti e grandi abbandoni, speranze tradite, amicizie pericolose e tantissimo jazz.
Avrà un lieto fine questo bolero tormentato, trascinato in giro per tutto il continente americano? I pareri sono discordanti (forse perché il finale a me per esempio non è sembrato tanto consolatorio, anzi), ma il film rimane bellissimo.
Mi piacciono molto non solo la storia, ma anche il disegno morbido e curato: Rita è una donna bellissima con un vero corpo, molto sensuale, non un'intellettualizzazione di figura femminile. Ovviamente, pero', la parte del leone è quella della colonna sonora, a firma Bebo Valdés. che mi stupisco molto non sia stata candidata all'Oscar (dove peraltro una nomination per la miglior canzone era andata persino a quel navet di Rio. Come, non sapete cos'è un navet? E' una rapa: in Francia qualifica (educatamente, ma senza appello) un film come una ciofeca.
Per tornare sul tema, se devo trovare un difetto a Chico e Rita sarà senza dubbio la qualità dell'animazione, poco fluida e a scatti (un po' al risparmio di fotogrammi, insomma): è il motivo per cui agli Award gli è stato preferito Rango (che non ho visto)? Oppure perché la bellissima scena d'amore ha scosso qualche giurato che prevede l'ostracismo per i cartoni animati senza panda pacioccosi, disesecutivi e obesi?

Commenti

  1. concordo: per i giurati dell'Academy i film d'animazione devono essere asessuati (il massimo consentito è il casto bacio di Lilli e Biagio) perciò questo non l'hanno premiato
    comunque RANGO è davvero bello (una rivisitazione del western classico) e bisognerà che lo recensisca

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente