Lungs

Florence + the Machine è in realtà Florence con il suo seguito di alternanti musicisti. La ragazza è dotata, non c’è dubbio alcuno. Da tempo non si sentiva una voce così particolare su una base musicale tanto ricca. Basta con queste melodie asteniche con giro di chitarra e orpelli sintetici preconfezionati da Ikea! Vogliamo le percussioni, i cori e la voce solo che canti a pieni polmoni.
C’è uno screzio barocco nei brani dell’album che si nota anche nei videoclip, pieni di trovate eccessive e ironiche, modellate intorno al fisico androgino della cantante. Come ci manca Alexander Mc Queen, avrebbe trovato una nuova musa...
In particolare il mio voto va alla prima canzone dell'album, la meravigliosa Dog days are over, ma anche Girl with one eye mi piace moltissimo.


Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Wit - La forza della mente

Basilico'