Appuntamento a Wicker Park


Matt e Lisa sono follemente innamorati, ma Alex, aspirante attrice, anela a conquistare l'affetto del ragazzo e cerca di interporsi fra i due. Quando, dopo due anni di lontananza, gli amanti hanno l'ccasione di incontrarsi nuovamente Alex impersona Lisa in un disperato tentativo di irretire il giovane.

L'incastro in cui spezzoni di ricordi si frammezzano a stralci di presente crea una suspence notevole, aiutata dal gioco degli equivoci mutuato dalle commedie del dopoguerra, da una bella colonna sonora e da una fotografia sognante.

Molto lodevoli i tre attori principali: Josh Hartnett offre una prova solida e i suoi occhi a fessura sono sempre convincenti, come le gambe perfette e la dentatura luminosa di Diane Kruger; Rose Byrne è interessante e somigliante alla Bellucci, protagonista del film francese L'Appartement, da cui questo Wicker Park è stato tratto. Penso che il nome del ristorante (Bellucci's) vada inteso come un omaggio al predecessore. Il regista Mac Guigan ha nuovamente diretto Hartnett nel successivo, splendido, Slevin.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente