Le follie dell’imperatore



Se esiste un film Disney veramente poco riuscito, è questo: l’involuzione dell’animazione, il piattume dei colori e la rozzezza disperante del disegno lo rendono uno dei pochi cartoni a me davvero invisi. Ah, scordavo di menzionare la trama banale e insulsa e la colonna sonora inesistente.
Riassunto: l’imperatore Cuzco vuole distruggere un adorabile (??) paesino di montagna dove vive il buone e gentile (???) Pacha; tramutato in lama dalla prima ministra e consigliera grazie alla complicità del suo muscoloso e molto più giovane servitore-bodyguard-gigolo personale (??!!!), decide di rivedere le sue priorità dopo aver superato un po’ del suo egoismo.
Non so se lamentarmi di più di questa figura di concubino che somiglia al “velino” Edo di Striscia la Notizia (ve lo ricordate?) che, nel suo essere completamente disfunzionale alla storia e inadatto a dei bambini, è comunque la figura più divertente del film, o dell’imperatore inetto, ignorante e pretenzioso, o dell’insopportabile buono della storia.
Tremendo. Ridateci Biancaneve!

Commenti

  1. Non ho mai visto il film, però mi è capitato di vedere alcuni episodi...perchè, sì, ne hanno fatto una serie tv! Come in precedenza è successo per la Sirenetta e Aladin.
    Segue la moda del momento, i nuovi cartoni se non sono 3D sono disegni orrendi che si muovono su una trama assurda.

    RispondiElimina
  2. No no, lasciateci "Le follie dell'imperatore", è troppo simpatico, probabilmente è il film più assurdo della Disney!

    "99 scimmie saltavano sul letto, una cadde in terra e si ruppe il cervelletto!!!"

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente