Calèche - Hermés


Il secondo dei profumi Hermés che recensisco è uno dei più noti e datati, che come i veri classici non perde mai il suo smalto.
Creato nel 1961, unisce un'eleganza classica e sofisticata a note di testa molto briose che lo rendono adatto anche a donne giovani (conosco una giovanissima professionista che lo usa con gran piacere!!).
All'inizio si sentono il bergamotto, le zagare e le aldeidi, che associate all'ambra e al sandalo del fondo ricordano un po' altre fragranze astratte come Chanel N5 e L'Air du Temps; il cuore è la parte più interessante, molto sfaccettata, una mescola di ylang-ylang, iris, gardenia e rosa.
Il risultato è avvolgente e piacevolmente persistente, senza essere aggressivo né invadente.
Lo storico flacone è stato disegnato stilizzando un fanale del cocchio di Hermés, il calèche, appunto, che compare sulla stilosissima confezione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente