Bella Cullen

Pensavate che avessi desistito dal tappezzare il mio blog con personaggi della Twilight saga travestiti da modelli? Vi sbagliavate!
Ecco qui Bella, già vampira -ché da umana mi era troppo antipatica, con un top Just Cavalli di seta e paillettes (probabilmente Alice glielo ha infilato a forza, ricattandola), pantaloni stretch Byblos e un bellissimo scialle di Salvatore Ferragamo, un misto lino-seta-lana ricamato con fili d'oro sul bordo. Per i sandali ho scelto Rodarte, quelle creazioni magnifiche ed immaginifiche che si possono indossare davvero solo con un cervelletto potenziato (e anche in quel caso, restare seduti è più prudente).

Questa volta ho abbandonato le chine solite per dedicarmi, su consiglio di amici e parenti, alla matita tout court, come facevo quando ero più giovane. Certo, limita il colore, ma permette una libertà estrema nella definizione dei volumi. Mi sono regalata una favolosa matita 8B per le finiture grasse, che scivola come burro su un tegame, e un Blender, una matita neutra che dà un effetto acquarellato al lavoro finito, e sono oltremodo soddisfatta dei miei acquisti.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente