Moonacre - I segreti dell'ultima luna

Una fiaba tradizionale come ormai ne vediamo poche, senza grandi significati trascendenti ma buoni sentimenti, un pizzico di mistero, avventura e magia.
Maria rimane orfana e nullatenenzte, grazie ad un padre troppo orgoglioso per chiedere soldi al fratello, l'austero signore di Merryweather. Proprio da lui viene alloggiata, insieme al libro che il genitore le ha lasciato e che racconta una leggenda legata alle perle megiche donate dal mare alle due famiglie della valle, il cui potere fu perduto per l'avidità degli uomini. Ancora oggi tra i Merriweather e i De Noir scorre l'astio, e Maria è l'ultima principessa a poter risollevare le sorti delle due case prima che la cinquemillesima luna sorga e li distrugga.

Bel taglio poco spettacolare e molto raccontato, in questa vicenda che ci riporta ad un'infanzia felice piena di Fantaghirò e Storie Infinite. Da alcuni particolari evinciamo qualche spunto che la Rowling ha poi fatto suo, come il soffitto che cambia secondo le condizioni atmosferiche o la necessità del sacrificio di sè.
Dakota Blue Richards è diventata più brava e più bella, Ioan Gruffud mi piace sin dai tempi di Hornblower.
Grazioso.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il libro della Giungla

Basilico'

Wit - La forza della mente