Moonacre - I segreti dell'ultima luna

Una fiaba tradizionale come ormai ne vediamo poche, senza grandi significati trascendenti ma buoni sentimenti, un pizzico di mistero, avventura e magia.
Maria rimane orfana e nullatenenzte, grazie ad un padre troppo orgoglioso per chiedere soldi al fratello, l'austero signore di Merryweather. Proprio da lui viene alloggiata, insieme al libro che il genitore le ha lasciato e che racconta una leggenda legata alle perle megiche donate dal mare alle due famiglie della valle, il cui potere fu perduto per l'avidità degli uomini. Ancora oggi tra i Merriweather e i De Noir scorre l'astio, e Maria è l'ultima principessa a poter risollevare le sorti delle due case prima che la cinquemillesima luna sorga e li distrugga.

Bel taglio poco spettacolare e molto raccontato, in questa vicenda che ci riporta ad un'infanzia felice piena di Fantaghirò e Storie Infinite. Da alcuni particolari evinciamo qualche spunto che la Rowling ha poi fatto suo, come il soffitto che cambia secondo le condizioni atmosferiche o la necessità del sacrificio di sè.
Dakota Blue Richards è diventata più brava e più bella, Ioan Gruffud mi piace sin dai tempi di Hornblower.
Grazioso.

Commenti

Post popolari in questo blog

Miss Peregrine's Home for Peculiar Children (Trilogia)

Blade Runner 2049

La finestra di Orfeo - Orpheus no mado