Harry ti presento Sally

"I say tom/a/to, you say tom/e/to…" caposaldo della commedia del battibecco, imperniato sull’annoso dibattito: “possono un uomo e una donna essere davvero e solo amici?”
Nora Ephron ha scritto una sceneggiatura dai dialoghi scoppiettanti, piena di trovate esilaranti e battute gustosissime; alcune scene sono poi entrate nella storia del cinema, come la famosa sequenza del finto orgasmo al ristorante, suggerita dalla stessa Meg Ryan.

Sally, una Ryan ancora giovanissima, è una allegra perfezionista “ad alto mantenimento, ma convinta del contrario” e – complice anche una certa somiglianza fisica – ricorda molto una Hermione Granger ante litteram; Billy Crystal è un uomo con poca fiducia nel prossimo e qualche pregiudizio pessimista e veritiero, intento a scansare le donne che si ritrova nel letto. Non sono forse fatti l’uno per l’altra?
Dopo innumerevoli visioni, è divertente come la prima volta. Se avete piacere di leggere qualche citazione in lingua originale, le trovate su http://www.imdb.com/title/tt0098635/quotes

Buone risate!

Commenti

  1. Quanto ho amato, ed amerò, questo film. Se ti lasci poi influenzare dai dialoghi poi ti trovi a farli con le tue amiche, ed è la fine. Questo l'ho capito, ma dove mettiamo Billy Crystal? E la colonna sonora? E certe scene, certe fotografie d'autunno???

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

The short second life of Bree Tanner

Miss Peregrine's Home for Peculiar Children (Trilogia)

Blade Runner 2049